Scopri il progetto

EJN – Italian Network: Building Bridges (“EJNita”) ed EJN Italian Network 2.0: Building Bridges and New Roadmaps (“EJNita 2.0”) sono due progetti, quest’ultimo il prosieguo del primo, coordinati dal Ministero della Giustizia e cofinanziati dalla Commissione europea (rispettivamente Grant Agreement n. 831373 e n. 101091857).

Il Progetto EJNita 2.0, raccogliendo il testimone della prima edizione, mira a rafforzare e rendere più efficiente la dimensione italiana della Rete giudiziaria europea in materia civile e commerciale (European Judicial Network in Civil and Commecial Matters – EJN) e risponde alla necessità di approfondire la conoscenza degli strumenti di cooperazione giudiziaria in materia civile e commerciale in ambito giudiziario e professionale.

A tal fine, è stato creato questo portale, Aldricus, che, tra le altre cose, agevola il dialogo tra contact point nazionali ed europei ed è accessibile a tutti. Nel portale, che si compone anche di un blog, convergono informazioni e materiali utili in questo settore (norme, giurisprudenza interna, internazionale e sovranazionale, link a siti d’interesse, materiale per la formazione e l’aggiornamento etc.). 

Il Progetto, nella sua prima edizione, è stato lanciato il 7 e l’8 novembre 2019 con un incontro dedicato a “La circolazione dei provvedimenti civili e degli atti pubblici nell’Unione europea” (la diretta dalla pagina Facebook del Ministero della Giustizia è disponibile qui e qui).

Il lancio di EJNita 2.0 si è tenuto il 15 e 16 marzo 2023 a Napoli, con un evento organizzato dalla Scuola Superiore della Magistratura in modalità ibrida, dedicato al tema “L’interprete italiano nell’applicazione delle fonti internazionali ed europee della cooperazione giudiziaria civile. Linee orientative per la reperibilità e la conoscenza di norme e giurisprudenza sovranazionali e loro innesto nell’ordinamento interno”. Le registrazioni dell’incontro sono disponibili qui e qui.

EJNita 2.0 è oggi sviluppato da un Consortium costituito dai seguenti partner: Ministero della Giustizia, Consiglio Nazionale del Notariato, Scuola Superiore della Magistratura, Consiglio Nazionale Forense, Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d’Anagrafe, Università degli Studi di Ferrara, Università degli Studi di Torino e Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Partecipano al Progetto come associate partner l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza e l’Associazione Ufficiali Giudiziari in Europa.

Gli obiettivi, i partner e le attività del Progetto EJNita 2.0 sono descritti nelle schede qui sotto.

——————————

A questo indirizzo lo spot di lancio di Aldricus.

Il video di presentazione del primo progetto, EJNita – Building Bridges, in italiano e in inglese, è disponibile, rispettivamente, qui e qui.